Come pulire un materasso

Nelle classiche faccende domestiche, c’è una in particolare che richiede molto tempo e che spesso viene rimandata il più possibile: lavare il materasso.

In realtà è una pratica molto importante da fare poiché pulire il materasso regolarmente, soprattutto se si vive in ambienti umidi e se durante la notte si è soliti sudare, permette oltre che una maggiore pulizia, anche di dormire meglio. 

Non vorrei certo scandalizzarti, ma soprattutto se hai animali o bimbi piccoli, non puoi neanche immaginare con quali macchie dormi la notte, senza considerare acari, funghi, muffe, pollini e sporco-

Se hai deciso di lavare il materasso, probabilmente è per rimuovere qualche macchia di sangue o la pipì, dunque ecco la guida definitiva per pulire il materasso ed averlo sempre profumato di lavanda!

Prima di iniziare a pulire il materasso vero e proprio, bisogna chiaramente rimuovere copriletto, lenzuola e federa del materasso. I passaggi da compiere sono diversi ma, con etichette alla mano ed i giusti prodotti, l’impresa sarà meno ardua di quanto sembri.

Si inizia lavando il materasso per poi metterlo ad asciugare. Mentre asciuga, per risparmiare tempo, si può già provvedere a lavare anche le lenzuola, il copriletto ed il piumone. Una volta che il materasso è asciutto, è pronto per il trattamento.

ASPIRARE

Un primo passaggio è senz’altro quello di utilizzare un aspirapolvere, meglio se per la tappezzeria, in modo da aspirare eventuali pollini, peli di animali e polvere varia. Se non hai un aspirapolvere da tappezzeria consigliamo l’acquisto di questo, molto potente e silenzioso.

Iniziate ad aspirare dalla parte superiore del materasso fino a scendere nelle cuciture e negli angoli più stretti. Ricordati di passarlo anche lungo i quattro lati. La parte inferiore la tratteremo più avanti, non preoccupartene ora. 

USARE IL BICARBONATO

Devi sapere che per quanto laviamo il nostro corpo, il materasso trattiene sudore ed odori che presto o tardi inizierà a diffondere facendovi avvertire uno sgradevole odore mentre dormite. 

Per lavare via lo sporco e il sudore dal materasso, utilizza del bicarbonato e cospargilo su tutta la superficie, strofinandolo delicatamente e lentamente con una spazzola, in modo tale che man mano possa penetrare all’interno del materasso, dove effettivamente si annidano muffe, funghi e sporco.

ASPIRARE NUOVAMENTE

Quando hai terminato di strofinare il bicarbonato, attendi un paio di minuti e aspira nuovamente il tutto.

Il bicarbonato si legherà allo sporco ed agli odori, dunque utilizzando l’aspirapolvere, oltre a rimuovere residui di bicarbonato in polvere, tirerai via anche la causa dell’odore sgradevole del materasso.

COME RIMUOVERE LE MACCHIE DAL MATERASSO?

Rimuovere eventuali macchie dal materasso è probabilmente il compito più arduo in quanto tutto dipende dall’entità della macchia e da quanto tempo è stata lì. Sarebbe buona prassi rimuovere la macchia appena si forma, ma non sempre ciò è possibile. 

Solitamente possiamo classificare 3 tipologie di macchie:

MACCHIE DI SANGUE

Se la macchia presente sul materasso è di sangue, ritenetevi fortunati, in quanto è la più semplice da rimuovere. Mescolate in una tazzina dell’acqua ossigenata con del sapone liquido per piatti e del comunissimo sale da cucina. 

Una volta che l’impasto sarà uniforme, versatelo lentamente e poco per volta sulla macchia interessata e lasciatelo a riposo finchè non asciuga.

Una volta asciutta la zona, grattare via il residuo e tamponare con uno straccio bianco (in modo da evitare il trasferimento di tintura dal tessuto al materasso) immerso in acqua ossigenata.

Fate attenzione al movimento che eseguite con il panno: non grattare via lateralmente, ma con movimenti dal basso verso l’alto.

MACCHIE DI URINA

Se il materasso presenta macchie di pipì, rimuoverle sarà leggermente più arduo anche se non impossibile. 

Prendete in un contenitore 3 cucchiai di bicarbonato di sodio in 250 ml di acqua ossigenata, aggiungere due gocce di sapone liquido per i piatti e mescolarli finchè il composto non diventi omogeneo. Dopodiché iniziate a tamponare sempre con uno straccio bianco sulla macchia, senza inzuppare il materasso.

Se la macchia persiste, attendere finchè la zona non si asciughi e mescolare assieme 3 cucchiai di detersivo in polvere (il classico Sole Bianco Solare per intenderci, o comunque qualsiasi detersivo che NON contenga candeggina) e un cucchiaio di acqua fino a formare una schiuma. Spalmatela delicatamente sulla macchia e lasciatela a riposo per circa 30 minuti.

Una volta asciugato, raschiate via il residuo. Se qualche pezzettino non viene via, utilizzate nuovamente lo straccio bianco immerso nell’acqua ossigenata. La macchia di pipiì è ora andata via. 

Date una rapida passata con l’aspirapolvere sulla zona.

ALTRE MACCHIE DI FLUIDI (VOMITO, BEVANDE, FLUIDI CORPOREI...)

Per tutti gli altri tipi di macchie ed odori, iniziate ad aprire le finestre per far arieggiare la stanza dato che andrete ad utilizzare dell’ammoniaca (il classico sgrassatore Chanteclair va bene).

Spruzzate il detergente sulla macchia e con un panno bianco umido pulite l’area interessata. Dopodiché, passate un po’ di bicarbonato per estrarre l’umidità e rimuovere l’odore di ammoniaca più rapidamente. 

Lasciate asciugare e ricordate di lasciare le finestra aperte per un qualche ora, in modo che l’ammoniaca si dilegui del tutto.

GIRARE IL MATERASSO E RIPETERE I PASSAGGI

Al termine avrete pulito correttamente un materasso. Ma adesso che sapete come lavare un materasso vi sarete resi conti che è un’operazione lunga da compiere, dunque ecco un paio di consigli per rendere le cose più facili.

  • I materassi di norma andrebbero rivoltati almeno 2 volte al mese, dunque farebbe comodo lavarli nello stesso momento;
  • Se avete intenzione di acquistare un nuovo materasso, scegliete uno con fodera sfoderabile da lavare in lavatrice.



www.SoluzioneMaterasso.it partecipa ad Amazon Services LLC Associates Program (ovvero ai programmi di affiliazione di Amazon.it). Tali programmi permettono al sito di guadagnare una piccola percentuale linkando i propri prodotti senza alcuna variazione di prezzo per i clienti.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto