Come scegliere un materasso

Se avete deciso di cambiare il vostro materasso probabilmente è perché avete iniziato a riscontrare almeno una delle seguenti problematiche:

  • Hai riscontrato problemi di insonnia e non riesci più a dormire bene a causa del vecchio materasso;
  • Hai notato che al risveglio accusi sempre dei dolori muscolari al collo o alla schiena;
  • Hai delle frequenti lacrimazioni agli occhi seguite da starnuti;
  • Hai sbagliato a comprare un nuovo materasso;
  • Il vecchio materasso si è macchiato e non riesci a ripulirlo.
  • Vuoi provare una tecnologia diversa di materasso diversa da quello a molle.

Con la premessa che la qualità del sonno peggiorata o frequenti dolori muscolari hanno sempre e comunque bisogno prima di un consulto medico, può accadere che spesso le cause di tali malesseri siano imputabili ad una precedente cattiva scelta del materasso. Non dimenticate infatti che il materasso è il primo fattore che incide qualitativamente sul vostro sonno, essendo il supporto che notte dopo notto dovrà sostenere ed accompagnare le curve del vostro corpo. 

Scegliere il materasso ideale è una scelta importante, che deve essere fatta consapevolmente, sia per i costi da sostenere per l’acquisto (ma non preoccuparti, vedremo più avanti che esistono anche delle ottime alternative economiche e di buona qualità), sia perché si presume essere un investimento che duri nel tempo (pensaci, il vecchio materasso che hai deciso di cambiare, quanti anni ha?).

Se hai già letto la mia storia, saprai benissimo che fino a poco tempo fa avevo i tuoi stessi dubbi e mi sono dovuto chiedere: 

“Come scegliere il materasso giusto per me?”

La cosa più banale è stata sicuramente iniziare a cercare nei negozi ed online alcuni materassi in vendita, scoprendo con grande sorpresa che esistono numerose varianti di materassi, tutte con i propri pro ed i propri contro. Per questo motivo la mia domanda era leggermente cambiata in 

“Ok, quindi… Quale materasso scegliere? Qual è il miglior materasso per le mie esigenze?”

Domande a cui purtroppo non trovai subito delle risposte dato che purtroppo su questo delicato (ma diciamocelo pure, molto ristretto) problema pochi sono stati i siti italiani che potessero guidare la mia scelta, portandomi a fare ricerche oltreoceano che riuscirono quantomeno a chiarire diversi interrogativi.

 

A questo scopo, dunque, sono stra-felice di poter aiutare tutti coloro i quali si stanno ritrovando in una situazione simile alla mia e che, anche solo per avere un quadro generale della situazione, stanno cercando una guida completa alla corretta scelta di un materasso in base alle proprie esigenze.

Sicuramente molte persone non si pongono il problema di come scegliere il proprio materasso ideale poiché può sembrare una banalità. Ma andiamo ad analizzare qual è il suo ruolo fondamentale per comprendere meglio la sua importanza.

Un materasso deve essere scelto non in base alla sua bellezza o al suo prezzo, ma in base alle esigenze di ogni singolo individuo. Nel caso in cui due coniugi hanno delle esigenze diverse, come possono raggiungere un accordo per acquistare un materasso matrimoniale che soddisfi entrambi? Non è detto che quello che uno dei due soggetti reputi migliore lo sia anche per l’altro.

Il materasso dovrà adattarsi perfettamente alle linee del vostro corpo, per accompagnarvi con grazia e comodità durante qualsiasi movimento facciate nel corso della vostra dormita. Dovrà sostenere il vostro corpo in una posizione neutra, permettendo alla colonna vertebrale e le parti del vostro corpo di essere correttamente stese, seguendo un allineamento corretto e permettendovi di distendervi e rilassarvi comodamente.

Il materasso migliore deve essere quello che vi eviterà di alzarvi con mal di schiena la mattina seguente, permettendovi di farvi svegliare sereni e ben riposati.

Un buon materasso deve altresì evitare di causare allergie nei soggetti predisposti.

FATTORI DI SCELTA DI UN BUON MATERASSO

Appreso il ruolo a cui un materasso deve adempiere, si giunge alla fase di valutazione e di esplorazione dei prodotti sul mercato. Come dicevo nell’introduzione, ci sono praticamente innumerevoli varianti e scegliere un materasso può risultare difficile. Per poter indirizzare la vostra ricerca su una scelta più consapevole, possiamo però enumerare alcuni punti chiave da dover assolutamente valutare quando si sceglie di acquistare un nuovo materasso. 

  • Specifiche tecniche del materasso;
  • Materiali utilizzati;
  • Tipologia del letto (un letto contenitore, tanto in voga in questi anni, impedisce una corretta circolazione dell'aria, permettendo la generazione di muffe su materassi di scarsa qualità o non trattati);
  • Rete del letto;
  • Peso del soggetto;
  • Età del soggetto;
  • Eventuali problemi fisici;
  • Posizione del sonno del soggetto.

RIGIDITÀ DEL MATERASSO: UN FATTORE POCO CONSIDERATO

Si pensa erroneamente che il materasso ideale debba essere per lo più morbido, in modo che accolga il corpo nel migliore dei modi e lo faccia sentire “coccolato”.

Niente di più sbagliato.

Scegliere un materasso rigido o morbido non di discosta dalle modalità finora descritte ed è parte integrante della scelta di un buon materasso.

Dunque, alla risposta “Meglio un materasso rigido o morbido?” la risposta secca che posso darvi è una: DIPENDE.

Come per qualsiasi altro fatto, anche la rigidezza è un fattore puramente soggettivo che va considerato, di norma, in funzione del peso del soggetto. Possiamo certamente dire che più il peso del soggetto è maggiore, più dovrà essere rigido il materasso. Più l’individuo avrà un peso minore, più dovrà essere morbido il materasso.

Il che, se ci pensate, ha perfettamente senso, no?

Considerando le natiche, le caviglie, le spalle e la testa come punti di pressione più interessati durante l’atto di sdraiarsi, un materasso estremamente rigido interverrà troppo su tali punti, facendovi assumere una posizione del corpo scorretta, mentre un materasso troppo morbido agirà poco o nulla sui punti di pressione, facendovi semplicemente sprofondare al suo interno in maniera non allineata.

Un materasso per dormire bene deve essere di media rigidità, come afferma una ricerca condotta in Spagna a fine 2002, poi pubblicata sul “The Lancet“.

Dalla ricerca condotta, infatti, si evince che in particolar modo le persone che soffrivano di mal di schiena, con un materasso medio-rigido, avvertivano meno dolore rispetto alle persone che dormivano su un materasso morbido.

TIPI DI MATERASSO SUL MERCATO

Come anticipato nell’introduzione e come sicuramente già saprete, esistono diversi tipi di materasso sul mercato, ognuno con i propri pregi e difetti, ma soprattutto, ognuno dei quali è adatto a particolari esigenze. In maniera piuttosto sommaria, li troverete elencati in questa guida in modo da completarla e darvi una panoramica quanto più dettagliata e generale possibile per potervi aiutare nella scelta del migliore materasso in modo alle vostre esigenze.

A seconda del tipo di materasso a cui sarete interessati, poi, potrete avere maggiori informazioni nelle loro rispettive pagine informative per poter scegliere il materasso perfetto per voi.

 

1. MATERASSI A MOLLE INSACCHETTATE

I materassi a molle sono restano un grande classico e, nonostante la loro tecnologia sia abbastanza superata da nuovi materiali innovativi, molti decidono di andare ancora sul sicuro ed acquistare un buon caro materasso a molle. Questa tipologia di materassi si suddivide in materassi a molle, dove ogni molla è adiacente alle altre, con la conseguenze che tutto il meccanismo dipenda dalla pressione che il materasso subisce. 

Più recenti sono invece i materassi a molle insacchettate, dove le spirali metalliche non sono più in contatto con le altre, ma vengono, per l’appunto, insacchettate in degli involucri. In questo caso, le molle sono indipendenti le une dalle altre e la forza meccanica viene dissipata sui singoli sacchetti, andando a coinvolgere solamente le molle interessate.

  • Traspiranti
  • Non trattengono calore
  • Non trattengono liquidi
  • Infinite fasce di prezzo
  • Diversi gradi di rigidità
  • Il comfort dipende dalle molle
  • Le molle potrebbero bucare il rivestimento
  • Probabilità di affossamento nel breve periodo

2. MATERASSI IN MEMORY FOAM

I materassi in memory foam sfruttano un materiale innovativo termosensibile che conferisce subito una grande sensazione di comfort all’utilizzatore. Infatti, è composto da una particolare schiuma di diversa densità che risponde bene al peso ed alla pressione. La sua particolare sensibilità al calore fa sì che anche nel corso del sonno, il materiale si adatti perfettamente in ogni curva ed in ogni punto del vostro corpo.

Anche per questo motivo, i materassi a memoria di forma hanno avuto un forte picco di vendite negli ultimi anni diventando tra le scelte maggiormente preferite.

  • Automodellanti
  • Evita la formazione di punti di pressione
  • Dona un elevato grado di benessere
  • Riduce i movimenti del partner
  • Favorisce la circolazione sanguigna
  • Trattengono calore
  • Con il calore tendono ad ammorbidirsi
  • I più economici potrebbero emanare odori chimici sgradevoli
  • Trattiene i liquidi

3. MATERASSI GONFIABILI

I materassi gonfiabili sono una particolare tipologia di prodotto che a grosse linee può essere strutturalmente ricondotta a quella del materasso a molle insacchettate, dove qui le molle sono ora sostituite da camere d’aria rivestite in schiuma sullo strato superiore, permettendo di essere regolate diversamente senza dipendere dall’intero insieme. Proprio la regolazione è il punto forte di questi prodotti, rendendoli adatti anche a coloro che soffrono di dolori alla schiena o altre patalogie.

  • Fortemente regolabili
  • Rigidità personalizzabile
  • Evitano lesioni dovute da lunga degenza ​
  • Regolazione non semplicissima
  • Costi maggiori
  • Potrebbero risultare rumorosi

4. MATERASSI IN LATTICE

I materassi in lattice sono costituiti da uno dei materiali naturali più elastici in natura (in realtà possono essere di gomma naturale o sintetica) ed offrono un supporto stabile, rigido e perfettamente adatto alle linee del corpo di ciascun utilizzatore. Questa tipologia di materassi garantisce un elevato rilassamento del corpo ed una corretta posizione della colonna vertebrale. Similmente ai materassi in memory foam, il lattice recupera rapidamente la sua forma originaria ed è resistente anche a pesanti sforzi o pressioni. 

  • Anallergici
  • Traspirante
  • Possiede proprietà battericida, fungicida e germicida
  • Prevalentemente rigido
  • Costi moderati

QUAL É IL MATERASSO MIGLIORE PER I DOLORI ALLA SCHIENA?

Come anticipato nell’introduzione, i motivi per decidere di cambiare l’attuale materasso sono diversi, ma tra questi c’è un motivo da non sottovalutare: dormire su un materasso che allevia i dolori alla schiena consente sicuramente di iniziare la giornata nel verso giusto. Tenendo conto delle tipologie di materasso accennate poco più su, andiamo dunque a vedere quale materasso è il più adatto se si soffre di dolori lombari.

 

Materasso a molle insacchettate 70%
Materasso in memory foam 45%
Materasso gonfiabile 30%
Materasso in lattice 80%

Le percentuali sopra riportate sono puramente indicative, non basate su sondaggi o statistiche. Servono grosso modo ad indicare quale tra i quattro materassi sopra indicato è maggiormente indicato per i dolori.

Se tali dolori sono più persistenti, sempre dopo il dovuto consulto medico, è caldamente consigliato guardare gli opportuni materassi ortopedici, di cui troverete un articolo a se stante.

CONCLUSIONI

Siamo giunti alla conclusione dell’articolo. Adesso che hai una panoramica generale delle diverse tipologie di materasso disponibili sul mercato avrai modo di approfondire ulteriormente i singoli aspetti e arrivare finalmente a scegliere il tuo materasso ideale. In ogni sezione troverai anche una ristretta selezione di prodotti di qualità divisi in fasce di prezzo, così da poter ricevere comodamente a casa il prodotto scelto.

Ma non è finita qui!

Se hai scelto di cambiare il tuo materasso ed appartiene ad una categoria diversa da quello attuale, forse è il caso di controllare che la tua rete sia adatta al nuovo prodotto, per ottimizzare al meglio il comfort e godere di fantastiche dormite!




www.SoluzioneMaterasso.it partecipa ad Amazon Services LLC Associates Program (ovvero ai programmi di affiliazione di Amazon.it). Tali programmi permettono al sito di guadagnare una piccola percentuale linkando i propri prodotti senza alcuna variazione di prezzo per i clienti.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto